Focus SVIZZERA: opportunità di business per i settori mobile e meccanica

TECNE – Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche, in collaborazione con la Camera di Commercio italiana per la Svizzera (CCIS), organizza un webinar di presentazione del paese elvetico con la partecipazione di due esperti locali appartenenti al settore della meccanica e al comparto dell’arredo, i quali presenteranno la struttura del mercato, le modalità di accesso e le opportunità per le ditte marchigiane.

L’evento GRATUITO si terrà online (piattaforma Zoom) venerdì 3 dicembre 2021, dalle ore 11 alle 12:30 circa.

La scadenza per le iscrizioni è fissata al giorno 1 dicembre 2021.

__________

ELENCO DEGLI INTERVENTI:

Moreno Bordoni – Presidente TECNE, Azienda Speciale della Camera di Commercio delle Marche per i settori mobile e meccanica

Gianluca Lo Sinno – Head of Mechanical Engineering and Project Management Office, Veratron AG – Il settore della meccanica in Svizzera: presentazione di mercato, opportunità e rischi

Dragan Jurisic – Head of Sales, Carimati Swiss Sagl – Vendere arredo italiano in Svizzera: opportunità e sfide per il Made in Italy

In conclusione: Presentazione delle attività sulla Svizzera in programma nel 2022 – A cura di Tecne e Camera di Commercio italiana per la Svizzera (CCIS).

__________

La partecipazione è aperta alle imprese e ai professionisti operanti nei settori della meccanica e del mobile della regione Marche ed è gratuita. La lingua delle presentazioni sarà l’italiano.

L’iniziativa è inserita nel programma Sostegno all’Export dell’Italia (www.sostegnoexport.it) che offre alle PMI marchigiane supporto nei processi di internazionalizzazione.

Per informazioni: tecne@marche.camcom.it


La Svizzera, nonostante il forte impatto della pandemia sul proprio quadro economico, rimane il secondo paese più ricco al mondo e si posiziona al quinto posto nella classifica stilata dal Forum economico mondiale (WEF) sull’indice di competitività dei paesi nel mondo, con il massimo punteggio nel campo della stabilità macroeconomica e nelle infrastrutture. Nel primo semestre 2021 la Svizzera si trova al 12esimo posto tra i Paesi di destinazione dell’export marchigiano, registrando un incremento del 12% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Performance positive soprattutto nei settori mobile e meccanica che registrano incrementi del 23,3% e del 20,6%, ponendo di fatto la Svizzera tra i principali partner commerciali per le aziende della nostra Regione.