Meccanica, successo per gli incontri tra aziende delle Marche e buyer tedeschi

Concluso a Pesaro l’incoming del settore della subfornitura e componentistica organizzato da Tecne e Regione Marche.

PESARO – L’export nel settore della meccanica è uno di quelli che sta dando più soddisfazioni in termini di numeri e fatturato alle Marche.
Ieri tredici aziende della nostra regione, grazie all’organizzazione di Tecne, l’azienda speciale mobile e meccanica della Camera di Commercio e alla Regione Marche, hanno incontrato una delegazione di operatori commerciali tedeschi nell’ambito di un incoming dedicato alla meccanica, con particolare attenzione al settore della subfornitura e della componentistica.

Sono stati organizzati degli appositi B to B che hanno dato particolari soddisfazioni e che lasciano presagire per il futuro importanti commesse per i nostri operatori.
Per il presidente di Tecne, Moreno Bordoni “si tratta di un primo risultato importante perché ha dato alle nostre aziende l’opportunità di presentare non solo le proprie capacità produttive e le loro infinite possibilità di adattare la propria produzione in base alle esigenze dei committenti, ma anche di poter illustrare la grande qualità dei manufatti delle nostre produzioni. La aziende della meccanica delle Marche, che hanno raggiunto un altissimo livello tecnologico, rappresentano un fiore all’occhiello della nostra manifattura e per questo sono molto apprezzate all’estero”.

Visto il successo di questi primi incontri Tecne sta già pensando a prossimi B to B virtuali grazie all’organizzazione del responsabile operativo Stefano Fiorini che coordina tutta l’attività.
I buyer tedeschi presenti a Pesaro sono stati selezionati da Tecne con la collaborazione della Itkam – Italian Chamber of Commerce for Germany.